SECOND ACT

Impuls Pictures AG

TITOLI
Originale
SECOND ACT
deutsch
MANHATTAN QUEEN
français
SECONDE CHANCE
italiano
RICOMINCIO DA ME

DATA D'INIZIO
Svizzera
26.12.2018
Svizzera tedesca
17.01.2019
Svizzera romanda
26.12.2018
Ticino
24.01.2019
NUMERO DI VISITATORI

Il numero di visitatori elencati rappresenta ciò che è stato riportato e registrato per questo film a partire dalla data di uscita.

Svizzera
50'139
Svizzera tedesca
42'881
Svizzera romanda
5'835
Ticino
1'423

CAST & CREW
Regia
Peter Segal
Produttore
Elaine Goldsmith-Thomas
Jennifer Lopez
Benny Medina
Justin Zackham
Soggettista
Musica
Michael Andrews
Attore
Jennifer Lopez
Milo Ventimiglia
Vanessa Hudgens
Leah Remini
Freddie Stroma
Charlyne Yi
L'ETÀ D'ACCESSO

Dall’1.1.2013, tutti i film proiettati pubblicamente nei cinematografi sono classificati per categorie d’età dalla "Commissione svizzera del film e della tutela dei giovani". L’età indicata ("Permesso a partire da") esprime il fatto che, a partire da quell’età, la visione del film non dovrebbe comportare alcun danno per un bambino/giovane. Un bambino/giovane che ha raggiunto tale età può dunque vedere il film da solo. Se egli è accompagnato da una persona detentrice dell’autorità parentale, tale soglia d’età può essere ridotta al massimo di due anni (ad esempio, "permesso a partire da 10 anni" significa che l’interessato che ha raggiunto tale soglia d’età potrà accedere da solo alla visione, mentre un interessato che ha raggiunto gli 8 anni d’età potrà accedervi solo se accompagnato da una persona detentrice dell’autorità parentale.
"Consigliato a partire da" significa che un bambino/giovane è in grado comprendere il contenuto del film a partire da quell’età.
Ulteriori informazioni all’indirizzo: filmrating.ch

L'età legale
8
Età consigliata
12
Cantone ZH
J12

CONTENUTO

Maya ha 40 anni, vive nel Queens e lavora da 15 anni in un grande centro commerciale. È in gamba e piena di intuizioni, ma quando si profila la possibilità di una promozione, le viene preferito un uomo: un manager privo di esperienza sul campo ma con molti titoli di studio… Per Maya è una sconfitta, almeno fino a quando non ha l’occasione di dimostrare che le esperienze del quotidiano sono valide quanto il sapere accademico e che, a Manhattan, non è mai troppo tardi per ricominciare da capo.

IMMAGINI