Laurence Deonna libre!

Troubadour Films Distribution

TITOLI
Originale
Laurence Deonna libre!
deutsch
Laurence Deonna frei!
français
italiano
Laurence Deona libera!

DATA D'INIZIO
Svizzera
16.03.2022
Svizzera tedesca
08.05.2022
Svizzera romanda
16.03.2022
Ticino
NUMERO DI VISITATORI

Il numero di visitatori elencati rappresenta ciò che è stato riportato e registrato per questo film a partire dalla data di uscita.

Svizzera
2'036
Svizzera tedesca
20
Svizzera romanda
2'016
Ticino

CAST & CREW
Regia
Nasser Bakhti
Produttore
Béatrice Bakhti
Nasser Bakhti
Soggettista
Nasser Bakhti
Musica
Nasser Bakhti
Attore
Documentary
L'ETÀ D'ACCESSO

Dall’1.1.2013, tutti i film proiettati pubblicamente nei cinematografi sono classificati per categorie d’età dalla "Commissione svizzera del film e della tutela dei giovani". L’età indicata ("Permesso a partire da") esprime il fatto che, a partire da quell’età, la visione del film non dovrebbe comportare alcun danno per un bambino/giovane. Un bambino/giovane che ha raggiunto tale età può dunque vedere il film da solo. Se egli è accompagnato da una persona detentrice dell’autorità parentale, tale soglia d’età può essere ridotta al massimo di due anni (ad esempio, "permesso a partire da 10 anni" significa che l’interessato che ha raggiunto tale soglia d’età potrà accedere da solo alla visione, mentre un interessato che ha raggiunto gli 8 anni d’età potrà accedervi solo se accompagnato da una persona detentrice dell’autorità parentale.
"Consigliato a partire da" significa che un bambino/giovane è in grado comprendere il contenuto del film a partire da quell’età.
Ulteriori informazioni all’indirizzo: filmrating.ch

L'età legale
10
Età consigliata
12

CONTENUTO

Per quasi 50 anni Laurence Deonna – reporter, scrittrice e fotografa – ha rischiato la vita per captare gli umori, i rumori e i furori della nostra epoca. Lo ha fatto non soltanto attraverso reportage sul campo che raccontano da vicino la barbarie dei conflitti e il loro impatto sulle popolazioni civili, ma anche dando voce alle donne e al loro vissuto, in Svizzera e nel mondo. Ed è proprio il contatto privilegiato con le donne ad averle permesso di immergersi nella realtà dei luoghi, di intessere una rete di legami, affinare la comunicazione e aprirsi sempre di più all’altro. Una sorellanza preziosa, che l’ha portata a scoprire dimensioni femminili assai difficili da cogliere per un reporter uomo e che Laurence ha saputo descrivere con sensibilità, poesia e umorismo. Nata in una famiglia dell’alta borghesia calvinista di Ginevra, all’età di 30 anni abbandona una vita comoda e agiata per lanciarsi in solitaria sulle vie del Medioriente, sulle strade dell’Asia centrale e sulle piste africane. Partire per perdersi, riscattarsi, testimoniare. Partire come sinonimo di indipendenza e di libertà. Una libertà che Laurence Deonna ha saputo dare prima di tutto alla parola, rompendo il silenzio che così spesso soffoca i sogni di emancipazione e di autonomia. Ed è con penna brillante e impegnata che si è battuta senza sosta in nome della libertà d’espressione.


IMMAGINI


© Troubadour Films Distribution

Utilizziamo i cookies e tecnologie simili per migliorare l'esperienza dell'utente sul nostro sito web. Per ulteriori informazioni, si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy. Continuando a utilizzare questo sito web, l'utente acconsente al nostro utilizzo di cookies e tecnologie simili.
Chiudere la nota