CAPHARNAÜM

Filmcoopi Zürich AG

TITOLI
Originale
CAPHARNAÜM
deutsch
CAPHARNAUM – STADT DER HOFFNUNG
français
italiano
CAFARNAO

DATA D'INIZIO
Svizzera
17.10.2018
Svizzera tedesca
10.01.2019
Svizzera romanda
17.10.2018
Ticino
18.04.2019
NUMERO DI VISITATORI

Il numero di visitatori elencati rappresenta ciò che è stato riportato e registrato per questo film a partire dalla data di uscita.

Svizzera
21'285
Svizzera tedesca
5'996
Svizzera romanda
15'289
Ticino

CAST & CREW
Regia
Nadine Labaki
Produttore
Khaled Mouzanar
Soggettista
Nadine Labaki
Khaled Mouzanar
Musica
Khaled Mouzanar
Attore
Zain Al Rafeea
Yordanos Shiferaw
Kawthar Al Haddad
Fadi Kamel Youssef
L'ETÀ D'ACCESSO

Dall’1.1.2013, tutti i film proiettati pubblicamente nei cinematografi sono classificati per categorie d’età dalla "Commissione svizzera del film e della tutela dei giovani". L’età indicata ("Permesso a partire da") esprime il fatto che, a partire da quell’età, la visione del film non dovrebbe comportare alcun danno per un bambino/giovane. Un bambino/giovane che ha raggiunto tale età può dunque vedere il film da solo. Se egli è accompagnato da una persona detentrice dell’autorità parentale, tale soglia d’età può essere ridotta al massimo di due anni (ad esempio, "permesso a partire da 10 anni" significa che l’interessato che ha raggiunto tale soglia d’età potrà accedere da solo alla visione, mentre un interessato che ha raggiunto gli 8 anni d’età potrà accedervi solo se accompagnato da una persona detentrice dell’autorità parentale.
"Consigliato a partire da" significa che un bambino/giovane è in grado comprendere il contenuto del film a partire da quell’età.
Ulteriori informazioni all’indirizzo: filmrating.ch

L'età legale
12
Età consigliata
16
Cantone ZH
J14

CONTENUTO

Un ragazzino appartenente a una famiglia molto numerosa si trova in stato di detenzione in un tribunale di Beirut per aver commesso un reato. Ma ora è lui a chiamare qualcuno in giudizio: i suoi genitori, con l'accusa di averlo messo al mondo. Un lungometraggio della regista Nadine Labaki.

IMMAGINI